Gaia Sabbatini convocata in azzurro

25 Febbraio 2021

Gareggerà sui 1500 agli Europei indoor di Torun, in Polonia, dal 4 al 7 marzo

 

E’ arrivata la prima convocazione in nazionale assoluta della carriera per Gaia Sabbatini (Fiamme Azzurre - Atletica Gran Sasso), che è stata inserita tra i 44 azzurri che prenderanno parte ai campionati europei indoor in programma dal 4 al 7 marzo a Torun, in Polonia. La non ancora 22enne atleta teramana sarà impegnata sui 1500 venerdì 5 marzo alle 11.50, nelle batterie di qualificazione, mentre l’eventuale finale è prevista il giorno seguente alle 19.50. Una convocazione in qualche modo inattesa per gli osservatori esterni, in quanto il minimo di selezione fissato in precedenza dal settore tecnico federale era di 4’12”00, che la Sabatini non aveva conseguito avendo corso in questa stagione in 4’13”70 in occasione della vittoria del titolo italiano assoluto, sabato 20 febbraio ad Ancona. Il nuovo corso federale inaugurato dalla presidenza Stefano Mei ha voluto premiare i giovani atleti emergenti, facendo valere gli standard di partecipazione fissati dalla federazione europea (EAA) che, nel caso dei 1500, era di 4’17”00 indoor. Con la Sabbatini sarà presente in gara anche la recuperata Federica Del Buono (Carabinieri), che mercoledì scorso ha corso a Madrid in 4’13”44, sconfitta agli Italiani dall’atleta teramana.

Un altro tassello importante nella carriera della Sabbatini, che sin qui aveva collezionato quattro presenze nelle varie nazionali giovanili, delle quali una agli Europei U. 20 di Grosseto 2017, una ai Mondiali U. 20 di Tampere, nel 2018. Da ricordare che in carriera vanta la vittoria di dodici titoli italiani, dei quali due assoluti e dieci nelle categorie Juniores (under 20) e Promesse (under 23) e un primato personale all’aperto di 4’11”27 (migliore prestazione italiana assoluta stagionale del 2020) e 4’13”62 indoor, sempre del 2020.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate