Tuzzi e Casati belle prestazioni nei 3000 a Scandiano

14 Settembre 2021

Run Jump & Throw con belle gare nei 3000 metri assoluti m/f e 1000 metri cadetti/e.

 
Nel meeting regionale "Run, Jump & Throw" a Scandiano, organizzato dalla Pol. Scandianese, sono state le gare di mezzofondo (e non è la prima volta nei meeting di questa città) quelle di maggiore valenza tecnica.
Nei 3000 metri maschili prosegue senza interruzioni la crescita di Giovanni Tuzzi, ventiseienne della Atl. Piacenza, vincitore della gara in 8.21.31. Perfetti i passaggi al km, con 3 frazioni di 2'47" ciascuna, con Daniel Turco (Fondazione Bentegodi) al 2° posto in 8.37.60 e un terzetto di juniores della Corradini Rubiera, con 2 che migliorano il personale: p.b. per Jose Catelani con 8.39.47 e per Omar Oussama Almesmari con 8.59.25, mentre lo avvicina Mattia Marazzoli, che era già sceso in precedenza sotto i 9 minuti e che oggi chiude al 5° posto in 9.02.82. Nel 2021 Tuzzi si è migliorato in tutte le distanze: nei 1500 è passato da un vecchio 4.05.60 del 2015 a 3.54.93 nelle 3 gare disputate; nei 5000 metri da 15.18.36 del 2019 a 14.56.81; ma il progresso più consistente è proprio quello sui 3000 metri che oggi ha consolidato migliorandosi di altri 8 secondi rispetto al precedente 8.29.30 del 20 giugno, a sua volta meglio di 8.35.85 del 25 aprile e del 8.43.03 ante 2021.
Vittoria di Tuzzi nei 3000 metri maschili e vittoria di Emma Casati nei 3000 metri femminili, che sono entrmabi della Atl. Piacenza e seguiti dallo stesso allenatore Giuliano Fornasari.

Per Emma Casati, quest'anno campionessa italiana juniores dei 5000 metri e campionessa italiana allieve nei 3000 metri nei 2 anni precedenti, oggi un tempo di 9.50.38, con oltre 2 minuti di vantaggio sulla seconda classificata e il suo 3° tempo in carriera, non lontano dal personale di 9.48.30.
Belle gare anche i 1000 metri cadetti e cadette. Nella gara maschile Alessandro Casoni (Corradini Rubiera) si porta a 2.42.51, buon viatico per i Campionati Regionali Cadetti di sabato prossimo a Parma e precede Luca Berardozzi (Libertas Atletica Forlì) che sfiora il personale con 2.44.59.
Nella gara femminile è mancato il "tempone" che forse si attendeva, visto il lotto di concorrenti al via, ma l'andatura non era stata particolarmente veloce (1'14" ai 400 e 2'28" agi 800), poi la bagarre finale ha visto 5 atlete racchiuse nello spazio di 88/100. Nell'ordine si piazzano Giada Donati (Libertas Atletica Forlì) con 3.02.10, Letizia Bertani 3.02.42 e Carlotta Denti 3.02.77, entrambe della Corradini Rubiera, Viola Cilloni (Atl. Reggio) 3.02.77 e Margherita Giannotti, ancora della Corradini, con 3.02.98.
Nelle altre gare previste a questo meeting (oggi solo "Run", senza "Jump & Throw"), i 200 metri maschili sono stati vinti da Bokar Badji (Fratellanza 1874 Modena) in 22.52 (-0,5), mentre i 200 metri femminili hanno visto vincitrice la junior Lucia Cantegiani (Self Montanari Gruzza) in 25.68 (-0,5). 
Nelle altre gare giovanili, negli 80 metri cadetti 10.07 (-0,3) per Luca Buffignani (Atl. Castelnovo Monti); negli 80 metri cadette 10.73 (-0,4) per Chiara Cappi (Fratellanza 1874 Modena). Nei 1000 metri ragazzi 3.06.10 per Matias Costi (Atletica Frignano Pavullo) e nei 1000 metri ragazze 3.20.92 per Teresa Primiceri (Pontevecchio Bologna).

Risultati

Giorgio Rizzoli





Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 RUN, JUMP & THROW