La Sardegna al Cross di Gubbio. Di Roberto Spezzigu

10 Marzo 2018

Sui prati del Teatro Romano l’atletica leggera sarda cerca gloria alla “Festa del Cross”di Gubbio (Perugia) dove, tra oggi e domani (sabato e domenica), saranno in palio i titoli individuali e di società per tutte le categorie, comprese quelle dei cadetti dove ci sarà anche la sfida delle 21 rappresentative regionali, con la Sardegna presente ufficialmente in formazione ridotta .  In Umbria domani (sabato) e domenica saranno un bel numero  gli atleti sardi presenti a questa “Festa del Cross”2018, manifestazione ospitata per il terzo anno consecutivo nel fantastico scenario dei prati del Teatro Romano di Gubbio. Saranno al via un numero record di partecipanti: 2300 atleti (1383 uomini e 917 donne) per un totale di 2457 atleti-gara.


Saranno due giornate all’insegna della corsa campestre, colorate dalle maglie di 297 società.  Questa dei campionati italiani di cross 2018 sarà un’importante verifica per quasi tutti i nostri migliori specialisti e per le società isolane più quotate chiamati/e a confrontarsi con il resto d’Italia per questi campionati italiani individuali e di società di corsa campestre dove saranno in palio i titoli individuali e di società maschili e femminili di tutte le categorie agonistiche, a iniziare dai cadetti per finire negli assoluti passando per allievi, junior e promesse U23.


Si comincia (domani) sabato pomeriggio con le staffette assolute e master, seguite dalla cerimonia d’apertura, e domenica ci saranno le gare individuali e quelle per squadre societarie di tutte le categorie.  Per i campionati di società la Sardegna a livello assoluto sarà rappresentata dai campioni sardi in carica della Cagliari Marathon (che nella prova sui 10.000 metri schiererà Oualid Abdelkader, Said Boudalia, Michele Merenda, Paolo Cannas e Nicola Carboni) e della Cagliari Atletica , che avrà al via della gara sugli 8 Km Manuela Manca, Roberta Ferru, Elsa Farris, Stefania Marongiu e Maria Grazia Piras. A livello individuale negli assoluti ci saranno Gabriele Motzo e Luisa Manigas entrambi Isolarun come il ploaghese U23 Simone Pulina) Stefano Floris, Marco Mattu, Savio Murgia e Francesco Mudu (questi ultimi tutti Cagliari Atletica).  Tra gli junior nella prova degli 8 Km saranno in gara Francesco Perinu (oschirese della Runner Sassari), Gabriele Tocco (Atl.Porto Torres), Filippo Casciu (Tespiense Quartu). Numerosa la presenza tra gli under 18 allievi con la squadra dell’Atletica Olbia, composta da Francesco Mei, Alessandro Columbu e Pietro Fenu, quella dell’Atletica Serramanna, con Jyotish Frongia e Simone Palmas e con l’allieva Eleonora Usai.  Tra le allieve (gara di 4000 metri) sarà al via la squadra dell’Atletica Valeria Decimomannu, con Michela Frongia, Silvia Locci Claudia Melis e Elena Niemen e in questa gara a titolo individuale ci sarà anche l’alaese Maria Lucia Mette (Ichnos SS). Tra gli allievi saranno della partita a titolo individuale anche Matteo Collu (Atletica 4 Mori), Mauro Battino (Ichnos Sassari), Lorenzo Sotgia (Runner Oschiri)  e Lorenzo Medde (Atl. Ploaghe). Per quanto riguarda le cadette-cadetti, che gareggeranno per i titoli individuali e per il criterium per squadre regionali (compresa la combinata), nella prova sui 2000 metri della cadette saranno in gara Giulia Sotgiu (campionessa sarda in carica della Runner Oschiri), Silvia Setzu (Serramanna) Rachele Iodice (Atl.Valeria), Claudia Venditti (Guerieri del Pavone) , Francesca Littera (Serramanna), Veronica Fele (Atl.Goceano), Maria Rosa Corda (Alasport) e Anna Buttau ( Atletica 4 Mori).  Nella gara sui 3000 metri dei cadetti rappresenteranno l’atletica leggera sarda Riccardo Spanu ( campione sardo in carica dell’Isolarun), Alessandro Meloni (Runner Oschiri), Nicolò Marco Masala (Atl.Olbia), Giuseppe Ledda (Alasport), Alessandro Canu (Guerrieri del Pavone), Matteo Columbu (Atl.Ozieri) , Daniele Congia (Atl.Fluminimaggiore).  Per tutti questi under 16 l’onere (o per meglio dire l’onore) di rappresentare, oltre che se stessi nella prova individuale, anche l’atletica leggera sarda .




Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate