Mannering 54,16 nel martello ai Campionati Regionali Allieve

21 Maggio 2022

Le 2 giornate dei Campionati Regionali Individuali Allievi Juniores Promesse a Piacenza

 
Prima giornata dei Campionati Regionali Allievi Juniores Promesse a Piacenza, manifestazione organizzata dalla Atl. Piacenza.
Ci sono stati risultati di buon livello in alcune gare, mentre in altre, ma è una caratteristica già vista nei Campionati Regionali di queste categorie (specie nelle Promesse) anche negli scorsi anni, gli atleti erano in numero minimo e in talune non si è potuto assegnare il titolo regionale per mancanza di iscritti.
Tra le gare della prima giornata è il martello allieve a segnalarsi per le notevole misure di alcune atlete: Margaret Nicole Mannering (Cus Parma), campionessa italiana cadette lo scorso anno con 55,07, vince con la sua migliore misura stagionale di 54,16, superiore al precedente 52,79 del 25 aprile a Modena: anche gli altri suoi lanci validi sono tutti "lunghi", con 51,73 al 2° turno, 52,56 al 5° e 53,70 al 6°, dopo il 54,16 al 4°; in campo nazionale nel 2022 è al 4° posto in Italia e al 1° fra le allieve al 1° anno di categoria. Ma sono anche le misure delle altre atlete, in particolare delle altre 2 allieve sul podio, a segnalarsi a livello nazionale: Elena Gabellini (Nuova Polisport. A. Consolini) si migliora con 50,27 (precedente p.b. 48,20 il 25/4/22 a Modena) e Elena Odion (Atl. Lugo) supera pure per la prima volta i 50 metri, con 50,06, quasi 2 metri oltre 48,13 che le valse la medaglia di bronzo ai Campionati Italiani Cadette 2022 a Parma. Nella graduatoria regionale all time allieve Gabellini e Odion si portano a ridosso del 10° posto, con Mannering che è al 7° posto con la misura da cadetta dello scorso anno, sempre con il martello 3 kg. Ma la gara di martello allieve ha visto anche altre 2 atlete lanciare intorno ai 45 metri: 4° posto per Aida Amaghzaz (Cus Parma) con 45,67, a poco più di 1 metro dal personale e 5° per Martina Bambini (Atl. Santamonica Misano) con 44,96, a 26 cm dalla sua migliore misura.
Nella seconda giornata i migliori risultati arrivano dai concorsi: per lo junior Alex Fabbri un nuovo progresso nel triplo dopo quello della settimana scorsa nella fase regionale dei C.d.S. Assoluti a Forlì, dove si era portato a 15,45 (+0,4) e che oggi ha ritoccato con 15,62 (-1,8), quinta prestazione regionale all time under 20. Nel lungo 5,87 per Arianna Rondoni (Endas Cesena), che si inserisce al 4° posto a pari merito nella graduatorie regionale all time under 18. Nel giavellotto 54,72 per Emanuela Casadei (Fratellanza 1874 Modena), seconda prestazione regionale all time e primato regionale promesse mgiliorato di 2 cm rispetto al suo record che già deteneva.

Ecco un resoconto generale delle 2 giornate di gare, suddiviso per le 6 categorie.
Allievi: nelle gare di velocità doppio successo per Luca Marsicovetere (Libertas Atletica Forlì) che si aggiudica 200 metri in 22.37 (+0,7) e 400 metri in 49.71. Nei 100 metri il campione regionale allievi è Enrico Yeboah Moses (Atl. Imola Sacmi Avis) con 11.25 (-1,2). 2 podi per Alessandro Trotto (Pontevecchio Bologna), 3° nei 100 metri in 11.52 e 2° nei 200 metri in 22.64. Nei 400 metri un divario consistente tra Marsicovetere e gli altri allievi, oltre 6 secondi.
Nel mezzofondo i titoli regionali vanno a Leonardo Trevisan (Cus Parma) negli 800 metri in 1.57.31, Abrham Angino Asado (Polisportiva Centese) nei 1500 metri in 4.14.24, Tobia Garuti (Pontevecchio Bologna) nei 3000 metri in 13.20.10 e Francesco Zurru (Fratellanza 1874 Modena) nei 2000 siepi in 6.37.04.
I titoli regionali allievi negli ostacoli vanno a Thomas Algeri (Atl. Reggio) nei 110 hs con 14.47 (-0,1) e a Diego Scagliarini (Acquadela Bologna) nei 400 hs con 57.66.
Nelle gare di salti Diego Stellari (Cus Parma) vince l'alto con 1,82, il suo compagno di club Riccardo Davoli è 1° nell'asta con 3,70, Davide Rondanini (Atl. Castelnovo Monti) nel lungo con 6,29 (+1,1) e Davide Guiduzzi (Atl. Ravenna) nel triplo con 12,93 (-0,9).
Nei lanci successi per Tommaso Campani (Atl. Reggio) nel peso con 13,80, Alessandro Chiesa (Cus Parma) nel disco con 47,71, Davide Cassanelli (Cus Parma) nel martello con 42,66 e Leonardo Caravita (Academy Ravenna Athletics) nel giavellotto con 53.24.
Matteo Arisi (Cus Parma) vince la gara della marcia 5000 metri in 23.50.86.
Nelle 2 staffette successi per il Cus Parma: nella 4x100 con Giulio Dallatana, Gabriele Borromei, Emanuele Alinovi, Giacomo Boselli, con il tempo di 45.14 e nella 4x400 con Giulio Dallatana, Leonardo Trevisan, Gabriele Borromei, Lorenzo Antelmi, in 3.32.29.
Allieve: 2 titoli regionali per Melissa Turchi (Nuova Polisport. A. Consolini) che vince i 100 metri in 12.41 (-2,0) e i 200 metri in 25.24 (-0,7); nei 100 metri 2° posto per Beatrice Minotti (Pontevecchio Bologna) con 12.43; nei 200 metri invece precede Francesca Grisenti (Cus Parma) in 25.28 e Greta Cavazzuti (Self Montanari Gruzza) in 25.84, vincitrice nel corso della prima giornata dei 400 metri con il tempo di 57.55, davanti a Giada Donati (Libertas Atletica Forlì) con 57.72.
Nel mezzofondo Giada Donati vince gli 800 metri in 2.14.64, davanti a Carlotta Camorali (Cus Parma) in 2.21.38; nei 1500 metri 4.58.40 per Lovepreet Rai (Atl. Lugo) davanti ad Allegra Santelli (Atl. Piacenza) in 5.05.60; nei 3000 metri titolo per Margherita Giannotti (Corradini Rubiera) con 11.47.36; nei 2000 siepi Rebecca Mosca (Fratellanza 1874 Modena) con 7.33.55 precede Marianna Zagni (Pontevecchio Bologna) con 7.42.38.
Nelle gare ad ostacoli successi per Gloria Farina (Cus Parma) nei 100 hs in 14.48 (+1,4), davanti ad Alessia Soukhomazov (Fratellanza 1874 Modena) in 15.02 e per Emma Martignani (Fratellanza 1874 Modena) nei 400 hs con il tempo di 1.04.61, davanti ad Anna Pissarotti (Atl. Piacenza) con 1.06.73.
1,48 per Greta Remitti (Fratellanza 1874 Modena) vincitrice dell'alto; 3,50 nell'asta per Asia Tognoli (Fratellanza 1874 Modena), che eguaglia il suo primato personale stabilito nel 2021; nel lungo il notevole 5,87 (-1,1) di Arianna Rondoni (Endas Cesena), che precede in classifica Beatrice Minotti (Pontevecchio Bologna) con 5,38 (-1,2); nel triplo 10,98 (-1,0) per Giulia Guberti (Atl. Ravenna), davanti a Carlotta Galafassi (Polisportiva Atletico Borgo Panigale) con 10,79 (-0,8).
Federica Pesaresi (Carabinieri) vince il peso con 11,16 e si piazza al 2° posto nel disco con 27,74, gara vinta da Sophia Aiseosa Osayande (Atl.

Lugo) con 33,53; nel martello abbiamo già scritto nella parte iniziale con le belle misure della vincitrice Margaret Nicole Mannering (Cus Parma) e delle altre piazzate; nel giavellotto 36,49 per Valentina Bacchiega (Fratellanza 1874 Modena), che precede in classifica Giulia Senni (Endas Cesena) con 34,80.
Asia Alinovi (Cus Parma) è la vincitrice della marcia 5000 metri in 29.15.53, davanti a Elena Orsini (Fratellanza 1874 Modena) con 30.08.57.
Nelle staffette i titoli regionali allieve vanno al Cus Parma nella 4x100, con Carlotta Marenzoni, Alessia Coppini, Gloria Farini, Francesca Cavazzini, con il tempo di 50.16 e alla Atl. Reggio nella 4x400, con Silvia Catalini, Viola Cilloni, Susanna Bagni, Rebecca Bertozzi.
Junior m.: doppietta nei 100 e 200 per Filippo Paganelli (Atl. 85 Faenza) rispettivamente in 11.05 (-1,4) e 22.23 (+1,1); in entrmabe le gare 2° posto per Innocent Prati (Pontevecchio Bologna) in 11.33 e 22.59. Nei 400 metri 49.19 per Probo Benvenuti (Gpa San Marino) che realizzat il record nazionale juniores della Repubblica di San Marino.
Nel mezzofondo 1.56.41 negli 800 metri per Cesare Linguerri (Atl. 85 Faenza); 4.14.19 nei 1500 metri per Mattia Turchi (Atl. Imola Sacmi Avis) e 9.46.59 nei 3000 metri per Mattia Quintavalla (Cus Parma).
Titoli regionali negli ostacoli juniores maschili per Filippo Fais (Endas Cesena) nei 110 hs con 15.71 (+1,0) e Alexander Bartolini (Libertas Atletica Forlì) nei 400 hs con 56.74.
Nelle gare di salti successi per Mattia Ferri (Atl. 85 Faenza) nell'alto con 1,95, Marcello Filippone (Atl. Imola Sacmi Avis) nell'asta con 3,85, Davide Sergio Pinelli (Atl. Reggio) nel lungo con 6,48 (+0,7) e Alex Fabbri (Pontevecchio Bologna) nel triplo con 15,62 (-1,8), nuovamente a distanza di 7 giorni al record personale; in questa gara anche 14,42 (-1,5) per Michael Barbiani (Self Montanari Gruzza) e 14,04 (-1,7) per Milo Garau (Pontevecchio Bologna). 
Tommaso Rusin (Self Montanari Gruzza) vince il peso con 13,23, Matteo Storti (Fratellanza 1874 Modena) il disco con 52,54, Samuele Neri (Cus Parma) il martello con 49,63 e Daniele Cighetti (Cus Parma) il giavellotto con 51,22.
Jacopo Varignana (Pontevecchio Bologna) vince la gara di marcia 10000 metri con il tempo di 51.22.55.
Un unico titolo regionale assegnato nelle staffette maschili juniores ed è quello della 4x100 vinto da Atl. Reggio, con Francesco Fantuzzi, Davide Sergio Pinelli, Stefano Montanari, Benjamin Okyere Nyanney, con il tempo di 44.04.
Junior f.: titolo regionale juniores nei 100 metri per Alisea Succi (Edera Forlì) in 12.18 (-0,2); nei 200 metri 27.46 (-0,7) per Noemi Adorni (Cus Parma); nei 400 metri successo per Federica Rado (Pontevecchio Bologna) con 1.01.74.
Mezzofondo con Elena Fontanesi (Self Montanari Gruzza) sempre più in crescta, con 2.17.54 negli 800 metri; Demetra Tarozzi (Pontevecchio Bologna) precede a sorpresa nei 1500 metri Emma Casati (Atl. Piacenza), con 4.46.48 contro 4.47.29; Emma Casati vince i 3000 metri in 10.33.49 e l'Atl. Piacenza completa i buoni piazzamenti nel mezzofondo con il titolo vinto nei 3000 siepi da Mia Albasi con 12.51.88.
Nei 100 hs successo per Giulia Valentini (Cus Parma) con 15.04 (+1,6), davanti ad Anna Lugli (La Patria 1879 Carpi) con 15.16. Nei 400 hs titolo regionale per Giulia Gandolfi (Atl. 85 Faenza) con 1.00.89 (primato personale), che precede Ilaria Maccaferri (Pontevecchio Bologna) con 1.04.10.
Nei salti titolo regionale nell'alto per Aurora Bacchini (Atl. 85 Faenza) con 1,51; nell'asta 3,60 per Giulia Cassanelli (Fratellanza 1874 Modena), 3,50 per Adele Sundas (Atl. Piacenza) e 3,15 per Sara Vukelic (Cus Parma); nel lungo 5,20 (-0,5) per Giulia Bernardi (Fratellanza 1874 Modena); nel triplo 11,44 (-0,9) nell'ultimo salto per Benedetta Merzi (Fratellanza 1874 Modena) che recupera la prima posizione nei confronti di Francesca Gennari (Cus Parma) con 11,11 (-0,2).
Nei lanci successo nel peso per Vivian Otoibhi Osagie (Self Montanari Gruzza) con 12,40, che precede Ilaria Rubbi (Atl. Lugo) con 11,54; nel disco 35,42 per Alessandra Lipari (Atl. Lugo); nel martello 38,85 per Sara Stellato (Academy Ravenna Athletics) e 38,20 per Arianna Cavicchioli (Fratellanza 1874 Modena); nel giavellotto 34,36 per Silvia Scaltriti (Fratellanza 1874 Modena). 
4x100 juniores f. per la Pontevecchio Bologna, con Asia Amisano, Ilaria Maccaferri, Caterina Benincasa, Sara Curatolo.
Promesse m.: doppietta nei 100 e 200 per Riccardo Valentini (Fratellanza 1874 Modena), con 10.99 (+1,1) e 22.57 (+1,2); nei 100 metri 2° posto per Andrea Fabbri (Edera Forlì) con 11.07; nei 400 metri titolo regionale per Michel Petillo (Fratellanza 1874 Modena) con 50.07.
Mezzofondo promesse m. ai minimi termini come partecipazione, ma comunque successi per Marlon Bettuzzi (Fratellanza 1874 Modena) negli 800 metri con 1.57.20 e Tommaso Del Grosso (Circolo Minerva) nei 3000 siepi con 11.26.03. Non assegnati i titoli regionali promessi m. nei 1500 e 3000 metri.
Negli ostacoli promesse successo per Nicholas Laudati (Fratellanza 1874 Modena) nei 110 hs con 15.05 (+2,6); nei 400 hs 53.66 per Lorenzo Cesena (Cus Parma) e stesso tempo per Daniele Ruini (Corradini Rubiera).
Nei salti promesse m. assegnati solo i titoli regionali nel lungo con Francesco Amici con 6,38 (+1,2) e Niccolò Bellettati (Virtus Emilsider Bologna) con 14,13 (-1,2).
Nei lanci 10,85 nel peso per Matteo Ceruti (Atl. Piacenza), 41,94 nel disco per Luca Beretta (Anspi Sport San Nazzaro), 39,84 nel martello per Fabio Vicini (Cus Parma), nel giavellotto 52,02 per Pietro Rossi (Gpa San Marino).
Per l'Edera Forlì titolo regionale nella 4x100 promesse m. con il tempo di 42.55, con la formazione composta da Filippo Fuzzi, Riccardo Fabbri, Nicolò Valgimigli, Andrea Fabbri.
Promesse f.: 12.18 (-0,2) per Roberta Schiassi (Self Montanari Gruzza) nei 100 metri, che precede Greta De PIetri (Atl. Reggio) con 12.21. Eleonora Nervetti (Atl. Piacenza) si impone nei 200 metri con 24.54 (+0,9). Nei 400 metri 1.05.39 per Ilaria Doria (Cus Modena).
Unico titolo assegnato nel mezzofondo promesse f. è quello degli 800 metri vinto da Irene Pini (Fratellanza 1874 Modena) con 2.13.99.
Anche negli ostacoli un solo titolo assegnato ed è quello dei 400 hs con Francesca Amadori (Atl. 85 Faenza) con 1.03.34. 
Nei salti 2 titoli per Eleonora Mancini (Endas Cesena) che vince l'alto con 1,54 e il triplo con 11,76 (-0,9; davanti a Greta Carnevali (Atl. Lugo) con 11,70 (-1,0). Nel lungo 5,60 (-0,7) per Bianca Mantovani (Fratellanza 1874 Modena), vincitrice a sorpresa su Sofia Zanotti (Atl. Lugo) con 5,42 (-0,5). 
Nel peso 12,83 per Eseosa Lucy Omovbe (Fratellanza 1874 Modena); nel disco 30,95 per Chiara Bassi (Self Montanari Gruzza); nel martello 36,07 per Sara Pederzoli (Self Montanari Gruzza); nel giavellotto 54,72 per Emanuela Casadei (Fratellanza 1874 Modena), che migliora il personale di 2 cm, confermandosi al 2° posto nella graduatoria regionale all time assoluta, dopo il primato regionale di Paola Padovan con 57,41 nel 2018. Per Emanuela Casadei anche un altro lancio in giornata di 53,34.
Titolo regionale nella staffetta 4x100 promesse f. per l'Atl. Reggio, con Elisa Rinaldini, Matilde Fiorini, Giuditta Manvilli, Greta De Pietri, con il tempo di 51.24.

Risultati completi

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: