Alessandria per i titoli regionali assoluti

20 Maggio 2022

In palio anche i titoli juniores e promesse. 1043 gli atleti gara. Variazione nel programma con l'asta maschile che si disputerà il 4-5 giugno a Mondovì (CN). Tra gli atleti attesi anche l'azzurro del martello Marco Lingua.

 
Sabato 21 e domenica 22 maggio ad Alessandria sono in programma i Campionati Regionali Individuali Assoluti, organizzati dall'Atl. Alessandria. In palio anche i titoli regionali delle categorie juniores e promesse. Variazione nel programma gare con l’asta maschile che non verrà disputata; i titoli regionali saranno assegnati nel fine settimana del 4-5 giugno a Mondovì (CN) in occasione dei campionati regionali individuali allievi.

DONNE. Assenti nello sprint le portacolori della Novatl. Chieri Agnese Musica e Gaya Bertello, impegnate con il test delle 4x100 giovanili azzurre a Grosseto, sui 200 metri la favorita è la loro compagna di club Clarissa Vianelli che lo scorso fine settimana a Torino si è migliorata portando il proprio primato a 24.89. L’avversaria più accreditata è forse Arianna Farina (Battaglio CUS Torino) con 25.06. Sui 100 metri invece si preannuncia un testa a testa tra Rachele Torchio (Battaglio CUS Torino) e la sua compagna di club Carlotta Cera. Sui 400 metri la favorita è Francesca Bianchi (Atl. Fossano ’75); a darle filo da torcere ci proveranno Malina Lenuta Berinde (Sisport) e Stefania Biscuola (Atl. Arcobaleno Savona). Nuova uscita sui 400hs per Ludovica Cavo (Atl. Serravallese) che alla prima uscita stagionale ha fermato il cronometro in 59.53, ottenendo il pass per i mondiali U20. A lottare per il titolo regionale dei 100hs saranno invece Chiara Sala (Zegna), Chiara Genero (Atl. Alba) con Beatrice Carpinello (Battaglio CUS Torino) favorita per quello juniores.

Nel mezzofondo, sugli 800 i favori del pronostico vanno ad Anastasia Zucco (Atl. Stronese-Nuova Nordaffari) e Michela Arena (Atl. Canavesana) mentre sui 1500 è attesa l’azzurra Giovanna Selva (Sport Project VCO). Sui 5000 invece al via Sonia Mazzolini (GAV) che dovrà vedersela con le junior Adele Roatta (Atl. Mondovì-Acqua S.Bernardo) e Alice Piana (Sport Project VCO). Sui 3000 siepi da seguire l’allieva Sofia Cafasso (Battaglio CUS Torino). Nell’alto, dopo l’1,72 ottenuto sabato scorso sulla pedana del Nebiolo, torna in pedana Francesca Maurino (Sisport) mentre nell’asta Great Nnachi (Battaglio CUS Torino) è attesa ad una nuova prova sopra i 4 metri; la torinese sarà poi in pedana anche nel salto in lungo dove vanta un accredito di 5,87 e, per il titolo assoluto, dovrà vedersela con Chiara Sala e Sarah Moresco (Atl. Stronese-Nuova Nordaffari), accreditate rispettivamente di 6,22 e 5,84. Nel triplo favori del pronostico per Elena Comollo (Sisport). Nei lanci da seguire nel disco Anna Bertin (Atl. Pinerolo) mentre nel peso ci sarà Oghomwontiti Omozusi (Sisport) a vedersela con Ilaria Zanetti (Battaglio CUS Torino); nel martello miglior accredito per Marta Faillaci (Battaglio CUS Torino). Nel giavellotto a contendersi il titolo assoluto potrebbero essere due allieve, Annalisa Pastore (Atl. Stronese-Nuova Nordaffari) e Vittoria Rapetti (Atl. Alessandria). Assenti le martelliste Francesca Schena che Elisa Foresta, impegnate a Cassino per i Campionati Nazionali Universitari, così come la pesista Sara Verteramo, tutte portacolori del Battaglio CUS Torino.  


UOMINI. Torna in pedana Marco Lingua (ASD Marco Lingua 4ever), per tentare un nuovo assalto a misure oltre i 70 metri.

Nello sprint, seconda uscita stagionale su 100 e 200 per Mattia Jason Ndongala (Sisport) che sul mezzo giro di pista dovrà vedersela con il piemontese dell’Atl. Riccardi Milano Stefano Grendene, impegnato anche sui 400 dove Allassane Diallo (Atl. Roata Chiusani) sembra il favorito per il titolo regionale. Sugli 800 metri è attesa una bella sfida tra Gabriele Angiono (Battaglio CUS Torino) e Andrea Grandis (Atl. Susa Adriano Aschieris) mentre sui 1500 Luciano Spettoli (Atl. Alessandria) e Marco Giudici (Sport Project VCO) sembrano i favoriti. Spettoli è poi atteso anche al via dei 5000 con Flavio Ponzina (Brancaleone Asti) e Enrico Martino Oddone (Atl. Giò 22 Rivera). Sui 3000 siepi invece da seguire Davide Rapallo (Battaglio CUS Torino). Sui 110hs favori del pronostico per Andy Gatto (Atl. Roata Chiusani) mentre sui 400hs Stefano Carena (Safatletica Piemonte) e Allassane Diallo sono i più accreditati per il titolo. Alessandro Massa (Atl. Roata Chiusani), Alessandro Graziano (Atl. Castell’Alfero) e Stefano Pasino (Derthona Atl.) nel salto in alto sono gli atleti in gara che vantano accrediti sui 2 metri mentre nel lungo Elias Sagheddu (Sisport) tenta un nuovo attacco al suo primato personale cercando di atterrare in zona 7,60. Nel triplo da seguire Alessandro Sacchi (Derthona Atl.) e Christian Zanotti (Atl. Pinerolo). Nei lanci, Matteo Pautasso (Battaglio CUS Torino) vanta il miglior accredito nel getto del peso e nel disco, mentre nel giavellotto è Matteo Caporale (Battaglio CUS Torino) il più accreditato per la vittoria. Sui 10.000 metri di marcia da seguire Matteo Mandarino (Sisport), bronzo ai tricolori della 20km su strada.

File allegati:
- ISCRITTI
- ORARIO AGGIORNATO



Condividi con
Seguici su: